genova in bocca
Genova in Bocca                                        Ricette tradizionali della cucina genovese e molto altro


 indietro                                                                                                   home page



                           Frittata di Ortica
ortica1
  Foto 1

ortica3
  Foto 3

ortica libro

Ingredienti:

50 gr. ortiche

 25 gr. grana padana

 2 uova intere

Sale q.b.

Olio d’oliva q.b.

 

Preparazione

Scottare in acqua bollente per alcuni minuti, se le ortiche sono state raccolte in primavera, un po’ di più se raccolte in estate o in autunno in quanto più dure.

Scolarle e passarle un attimo in acqua fredda per bloccare la cottura e non bruciarsi quando si strizzano.

Frullare le ortiche e aggiungere il formaggio, l’uovo e il sale quanto basta.

Oliare una padella antiaderente e friggere il composto ottenuto.

 

Curiosità:

Pianta ermafrodita; fiorisce in estate e si riproduce per seme.

Si racconta che il re babilonese Nabuccodonosor, reso famoso da Giuseppe Verdi, decise di nutrirsi per un certo periodo di tempo esclusivamente di ortiche al fine di diventare saggio.

 

Dal Libro "Erbe e Piante medicinali" (vd. foto) di Edmund Chessi edito da LibriNET che descrive le proprietà nutritive e medicinali delle erbe ricaviamo quanto segue:

Componenti attivi: istamina, acido acetico, tannino, vitamina C e K, carotene, clorofilla, potassio, calcio, magnesio, silice.

Parti utilizzate: rizoma e radici, foglie e fusti, semi.

 Uso medicinale:

Ipertensione:

-Decotto:  Si cuociono 50 gr. di foglie e fusti in un 1 litro e ½ di acqua; si lascia bollire il tutto fino a quando il liquido non si è ridotto ad un litro. Si filtra e si conserva il liquido in una bottiglia.

Se ne prendono 2 o 3 bicchierini al giorno.

-Epistassi:

Succo: si spremono le ortiche e si introduce il succo di ortica per mezzo di un tamponcino di cotone nelle narici.

-Artrite:

Infuso: si aggiungono 3 cucchiaini di foglie tritate ad una scodella di acqua bollente, si lascia riposare 5 min. e si filtra.

Si prendono 3 tazze di infuso al giorno dolcificate col miele.

 

Mangia, che ti fa bene!
Antianemica, diuretica, antiinfiammatoria, depurativa, tonificante e ricostituente. Facilita la digestione ed è un rimedio naturale contro la forfora.

 

Ortica2
Foto 2                                                                   

ortica4
Foto 4                                                                   
                                                                  

  indietro                                                                                                 home page